In lavorazione...
Ethiopian Opal Information
Informazioni opali etiopiche
Questo testo è stato tradotto automaticamente. Spettacolo originale?

In lavorazione...

Ethiopian OpalEthiopian Opals are highly valued for their bright flashes of colour. Ethiopian opals are nobby-formed rather than seam-formed and have a characteristically brown or dark-nodule potch. Ethiopian opals with their vivid sunburnt green and red flashes and patterns are prized by collectors.

Welo is a new field that has been mined in the last few years that produces more opals in a crystal formation than the more predominant Ethiopian opals. These Welo opals are highly valued for their bright colours.

Interestingly enough, it’s only a recent occurrence that Ethiopian opals have been mined compared to the other types of opals in the market. However, anthropologists report that around 4,000 years B.C. that the early man used opals to make tools, this means that Africans mined opals even before Australians.

Travelling to an Ethiopian Mine

Bennie from Screaminopals at Opal Auctions travels to an Ethiopian opal mine situated in an extremely high and dangerous mountainous area in Wegeltena called Kokohoa. Watch his adventurous journey as he finds a special parcel of treasure in the hunt.

The Seasons of Ethiopia

The rainy season begins in April and ends in September resulting to a downtime in the opal mining production. Within those months, July and August are the wettest, causing impassable roads from the severe damage the rain causes.

November to February are the driest months but the air is cool up in the mountains, whilst April to June are the hottest months in the year. From this, opal rough production is highly related to the

to the extreme changes in seasonal condition.

Variances of the Ethiopian Opal

Wegel Tena is famous for its well know Welo opal, which have also been spelt as Wello or Wollo. This opal is mined 2500-meter-high above sea level in Ignimbrites/ Rhyolites levels in this mountainous terrain.

The reputation of Welo opals have greatly increased and are better than opals mined at Shewa, which are known to be less stable than Welo opals. 

The opals found in Mezezo, South West from Shewa in the 1990’s had a reputation for chocolate opal nodules.

In 2008 opals were commercially mined by a small groups of miners in the Welo region, this area have produced the most crystal opals.

In 2013 another variety of opal was found at the Stayish mine in the Wollo province. This particular opal was very dark, nearly a blackish colour and is mined high up in the mountains above 3000 vertical meters.

All Ethiopian opal is from volcanic material, and the dark opals are the sediment from the volcanic black ash clouds.

The opals bearing potch clay is only 50cm to 100cm wide, so the tunnels must be dug into the side of these mountains to order to mine these precious opals.

The mines of Ethiopia are known to be extremely dangerous and many miners have died looking for opals. 

Ethiopia Travel Entry

All opal buyers need a special permit and a permission to trade between miners or opal wholesalers. This is affective for all provinces of Ethiopian outside the capital of Addis Ababah.

Sorting Ethiopian opals

Sorting Ethiopian opals 

Ethiopian Opals unpolished

Ethiopian opal mining

Amazing Ethiopian opals

Ethiopian Opal History

Ethiopian opals are one of the most amazing stones on the market. The plays of colours often go through the whole piece of the rough, which makes it easier to produce a nice form with remarkable patterns along with plays of colour that can’t be seen anywhere else in the natural world.This type of opal has proved itself to be just as stable as any of the premium Australian opals but at lower prices. 

During the time of the ancient Romasn and Greeks, Ethiopian opal was often perceived as a Promethean cut stone that had stole fire from the gods to give to mankind.

These stones have attracted many stone enthusiasts who have made it a foundation of their business. Until late last year, all Ethiopian opal were available along the Yita Ridge, which are opal fields, 150 miles northeast of Addis Ababa. There is a good reason for this, not only does it produce the prettiest colours in the marketplace but it also has the best value. In the beginning, this placed Australian opal dealers out of the market and into Ethiopia where they can purchase opals for less than what it costs to mine in Australia.

In addition, the opal dealers’ late entrance into the Ethiopian opal market led to a demand shock. This caused the price of rough materials to increase and doubled the mine production. There were more prospecting and now we have a stable opal industry in Ethiopia, however government restrictions are always a concern.

The Ethiopian Ministry of Mines have controlled the opal mining in this country and as a socialistic government, they’ve made it hard on all opal miners.

The ministry imposed regulations that exports sales were to be 905 rough and 10% cut stones, but in 2013 it was increased to 20% stones and 80% rough. This continued until 2015 where it changed again to 40% cut stones to 60% rough opals.

These regulations have resulted in a massive smuggling of rough to the neighbouring countries.

The ministry is trying to promote factories with lapidary skills to cut and polish the opals in Ethiopia but the standard to date is below international standards.

The well-known Australian fields of Lightning Ridge, Andamooka and Coober Pedy were all established between 1900 and 1928. It was not until 1990 when the Ethiopian opal was discovered, and commercial production begun in 2008.

Ethiopian opal is becoming more popular as alternatives due to its good value crystal opals and the demand is now strong for the patterned opals like honeycomb, snake and many others that only originate from Ethiopia.

In addition, this opal occurs in a broad-flash and hydrophane varieties which is often significant for Brazilian and Australian buyers who appreciate the colours and patterns. Overall, Ethiopian opals are the new frontier and they have a unique beauty all on its own.

Opale etiope Gli opali etiopi sono molto apprezzati per i loro bagliori luminosi di colore. Gli opali etiopi sono formati da nobby invece che cuciti a forma di giunco e hanno un potch caratteristico marrone o scuro-nodulo. Gli opali etiopi con i loro vivaci lampi verdi e rossi e i loro disegni sono apprezzati dai collezionisti.

Welo è un nuovo campo che è stato estratto negli ultimi anni che produce più opali in una formazione di cristalli rispetto agli opali etiopi più predominanti. Questi opali Welo sono molto apprezzati per i loro colori vivaci.

È interessante notare che è solo un fatto recente che gli opali etiopi sono stati estratti rispetto agli altri tipi di opali sul mercato. Tuttavia, gli antropologi riferiscono che circa 4000 anni prima di Cristo usarono gli opali per fabbricare utensili, questo significa che gli africani hanno estratto gli opali anche prima degli australiani.

In viaggio verso una miniera etiopica

Bennie di Screaminopals ad Opal Auctions viaggia in una miniera di opali etiopici situata in una zona montuosa estremamente alta e pericolosa a Wegeltena chiamata Kokohoa. Guarda il suo viaggio avventuroso quando trova una particella speciale di tesoro nella caccia.

Le stagioni dell'Etiopia

La stagione delle piogge inizia ad aprile e termina a settembre con conseguente interruzione della produzione mineraria di opale. Entro quei mesi, luglio e agosto sono i più piovosi, causando strade invalicabili dal grave danno causato dalla pioggia.

Novembre a febbraio sono i mesi più secchi ma l'aria si raffredda in montagna, mentre da aprile a giugno sono i mesi più caldi dell'anno. Da questo, la produzione grezza opale è fortemente correlata al

ai cambiamenti estremi in condizioni stagionali.

Varianze dell'opale etiope

Wegel Tena è famosa per il suo noto Wale opale, che è stato anche scritto come Wello o Wollo. Questo opale è estratto a 2500 metri di altezza sul livello del mare nei livelli di Ignimbrites / Rhyolites in questo terreno montagnoso.

La reputazione degli opali Welo è notevolmente aumentata e migliore degli opali estratti a Shewa, che sono noti per essere meno stabili rispetto agli opali Welo.

Gli opali trovati a Mezezo, nel sud-ovest di Shewa negli anni '90, avevano una reputazione per i noduli di opale di cioccolato.

Nel 2008 gli opali sono stati sfruttati commercialmente da un piccolo gruppo di minatori nella regione di Welo, questa zona ha prodotto gli opali più cristallini.

Nel 2013 un'altra varietà di opale è stata trovata nella miniera Stayish nella provincia di Wollo. Questo particolare opale era molto scuro, quasi un colore nerastro ed è estratto in alto sulle montagne sopra i 3000 metri di altezza.

Tutto l'opale etiope proviene da materiale vulcanico e gli opali oscuri sono il sedimento delle nubi di cenere nera vulcanica.

Gli opali che portano argilla in terracotta sono larghi solo da 50 a 100 cm, quindi i tunnel devono essere scavati nel fianco di queste montagne per poter estrarre questi preziosi opali.

Le miniere dell'Etiopia sono estremamente pericolose e molti minatori sono morti alla ricerca di opali.

Entrata di viaggio in Etiopia

Tutti gli acquirenti di opali hanno bisogno di un permesso speciale e di un permesso per commerciare tra minatori o grossisti di opale. Questo è affettivo per tutte le province dell'Etiopia al di fuori della capitale di Addis Ababah.

Ordinamento di opali etiopi

Ordinamento di opali etiopi

Opali etiopi non lucidati

Estrazione dell'opale etiope

Incredibili opali etiopi

Storia opale etiope

Gli opali etiopi sono una delle pietre più incredibili sul mercato. I giochi di colori spesso passano attraverso l'intero pezzo di grezzo, il che rende più facile produrre una bella forma con motivi notevoli insieme a giochi di colore che non possono essere visti da nessun'altra parte nel mondo naturale. Questo tipo di opale ha dimostrato di essere altrettanto stabile di qualsiasi opale australiano premium ma a prezzi inferiori.

Durante il periodo degli antichi Romasn e dei Greci, l'opale etiope era spesso percepito come una pietra tagliata prometheana che aveva rubato il fuoco agli dei per dare all'umanità.

Queste pietre hanno attratto molti appassionati di pietre che ne hanno fatto un fondamento della loro attività. Fino alla fine dello scorso anno, tutti gli opali etiopici erano disponibili lungo la Yita Ridge, che sono campi opalici, 150 miglia a nord est di Addis Abeba. C'è una buona ragione per questo, non solo produce i colori più belli sul mercato, ma ha anche il miglior valore. All'inizio, questo ha messo i commercianti di opali australiani fuori dal mercato e in Etiopia, dove possono acquistare opali per meno di quello che costa ad estrarre in Australia.

Inoltre, l'ingresso tardivo dei commercianti di opali nel mercato dell'opale etiope ha provocato uno shock della domanda. Ciò ha causato l'aumento del prezzo dei materiali grezzi e il raddoppio della produzione di mine. C'erano più prospettive e ora abbiamo un'industria opale stabile in Etiopia, tuttavia le restrizioni del governo sono sempre una preoccupazione.

Il ministero delle miniere etiopiche ha controllato le miniere di opale in questo paese e, come governo socialista, ha reso difficile a tutti i minatori di opale.

Il ministero ha imposto delle norme che esportavano le vendite di 905 sterline e il 10% di pietre tagliate, ma nel 2013 è stato aumentato al 20% di pietre e all'80% di grezzo. Ciò è continuato fino al 2015, quando è cambiato di nuovo al 40% di pietre tagliate al 60% di opali grezzi.

Questi regolamenti hanno portato a un massiccio contrabbando di paesi limitrofi.

Il ministero sta cercando di promuovere le fabbriche con abilità lapidarie per tagliare e lucidare gli opali in Etiopia, ma lo standard fino ad oggi è inferiore agli standard internazionali.

I famosi campi australiani di Lightning Ridge, Andamooka e Coober Pedy furono tutti istituiti tra il 1900 e il 1928. Fu solo nel 1990, quando fu scoperto l'opale etiope, e la produzione commerciale iniziò nel 2008.

L'opale etiope sta diventando sempre più popolare come alternativa grazie al suo valore di cristallo opale e la domanda è ora forte per gli opali con motivi come il nido d'ape, il serpente e molti altri che provengono solo dall'Etiopia.

Inoltre, questo opale si presenta in un'ampia varietà di flash e di idrocarburi che è spesso significativo per i compratori brasiliani e australiani che ne apprezzano i colori e le fantasie. Nel complesso, gli opali etiopi sono la nuova frontiera e hanno una bellezza unica da sola.

Questo testo è stato tradotto automaticamente. Spettacolo originale?

questo articolo è stato utile?

16 persone pensano che questo articolo utile
A-Z Of Opals

A-Z Of Opals

A complete list of your favourite Opal from all over the world
19 articoli
Did you know?

Did you know?

Check out our fascinating information and articles on all things amazing in the Opal world
28 articoli
How To's

How To's

All of your favourite Opal How To's
18 articoli
News

News

What's trending in the Opal Industry
36 articoli
Opal Auctions  Verified Sellers

Opal Auctions Verified Sellers

Opal Auctions sellers who are approved as opal Verified Sellers
4 articoli
Opal Information

Opal Information

Information about Opal and its colorful history
92 articoli
Opal Stories

Opal Stories

Feel like reading a yarn or two?
5 articoli
Technical Opal Information

Technical Opal Information

All there is to know about Opals including Black Opals, Ethiopian Opals & Boulder Opal
12 articoli
Testimonials

Testimonials

Feedback from our VIP customers
5 articoli